• 23/05/2022

Al via AgriNatura: i valori e l’identità dell’agricoltura lariana

 Al via AgriNatura: i valori e l’identità dell’agricoltura lariana

“Dalla terra alla tavola”, il lavoro delle imprese agricole incontra gli scenari del presente e delle filiere agroalimentari

Laboratori, l’agricolazione a km zero, il primo agriturismo stellato Michelin d’Europa e il risotto dedicato alla principessa del primo italiano cuoco reale di casa Windsor. Sono alcuni dei “pezzi forti” dello spazio Coldiretti ad AgriNatura che si apre sabato 23 aprile all’insegna di un ritorno al confronto, alla partecipazione e all’interattività “dalla terra alla tavola”, senza dimenticare segmenti strategici per il territorio come la floricoltura e il vivaismo.

Un programma denso e intenso, dal forte carattere culturale, che porterà ad indagare le risorse più identitarie dell’agricoltura lariana, legate anche al proscenio nazionale e internazionale: un viaggio nel tempo, che ripercorrerà la nascita e il successo del Gorgonzola e degli stracchini, partendo dalla sua origine in Valsassina.

A renderlo noto è Coldiretti Como Lecco in occasione della conferenza stampa di presentazione di AgriNatura questa mattina a Lariofiere, dove in rappresentanza dell’organizzazione agricola è intervenuto il direttore della federazione interprovinciale Rodolfo Mazzucotelli.

Diversi gli chef ospiti, da Enrico Derflingher – presidente EuroToques Europa e già chef di Buckingham Palace (protagonista sabato 23 aprile alle 13 dell’intervista in diretta e del successivo showcooking – allo stellato Gianni Tarabini della Fiorida di Mantello, all’imbocco della Valtellina poco distante dalla piana a nord del lago di Como (suo il palcoscenico dilunedì 25 aprile, alle ore 11) , a Giancarlo Rebuscini, chef e autore di libri, che domenica 24 aprile alle ore 13 darà vita a un laboratorio interattivo su riso e risotti.

Un laboratorio dedicato al rapporto tra il pesce di lago e i prodotti dell’agricoltura lariana è invece annunciato per lunedì pomeriggio con lo chef-pescatore Romeo Landi.

Non mancheranno le degustazioni guidate con le cantine del territorio e, al pomeriggio di sabato (ore 17) il tasting in diretta sull’olio lariano e i trucchi per riconoscerlo da quello straniero. Appuntamento fisso, tutte le mattine, sarà quello dell’Agricolazione, mentre il gran finale sarà alle ore 17 di lunedì 25 con l’AgriAperitivo a conclusione della manifestazione, ovviamente con i prodotti a km zero delle aziende agricole di Coldiretti Como Lecco.

Per tutta la durata della manifestazione sarà inoltre presente una postazione fissa per la “spesa sospesa” a sostegno della popolazione ucraina.

Leggi anche