• 30/11/2022

Aziende a vocazione estera: ora c’è il supporto degli avvocati internazionalisti

 Aziende a vocazione estera: ora c’è il supporto degli avvocati internazionalisti

Vinicio Nardo, presidente Ordine avvocati Milano

È stata presentata la Camera degli avvocati internazionalisti                                         

L’associazione forense di avvocati che svolge la sua attività prevalentemente nell’ambito del diritto internazionale ha debuttato in occasione del convegno online “Verso un processo per le controversie internazionali”.

L’evento, che ha visto la partecipazione di importanti giuristi, policy maker e operatori economici è stato organizzato dalla Camera e dall’Ordine degli avvocati di Milano, con il patrocinio del Comune di Milano.

Sono intervenuti tra gli altri Alessia Cappello – assessora allo sviluppo economico e politiche del lavoro del Comune di Milano, Vinicio Nardo – presidente dell’Ordine avvocati di Milano e Filippo Danovi – vice-capo dell’ufficio legislativo del Ministero della Giustizia.

La Camera degli avvocati internazionalisti è stata presentata da Roberta Clerici – coordinatrice della Camera che ha così commentato: “Scopo della Camera internazionale è da un lato sviluppare le relazioni tra gli avvocati italiani e stranieri che svolgono la propria attività prevalentemente nell’ambito del diritto internazionale, inteso in senso ampio, e dall’altro essere al contempo strumento di crescita professionale per avvocati e praticanti sensibili a tali tematiche. Per raggiungere questi obiettivi la nostra associazione si propone di organizzare non solo incontri tra specialisti del settore ma anche seminari e attività di formazione e aggiornamento”.

“La neonata Camera degli avvocati internazionalisti costituita a Milano lo scorso anno – ha detto l’assessora allo sviluppo economico e politiche del lavoro del Comune di Milano, Alessia Cappello – testimonia la vocazione internazionale della nostra città e ne rafforza il suo posizionamento a livello europeo e mondiale. Negli ultimi anni Milano ha attratto significativi investimenti da diversi Paesi mettendo in moto una trasformazione che non si è fermata, nonostante i difficili mesi della pandemia. Il nostro compito come sistema città e Paese è di continuare ad attrarre risorse economiche conquistando la fiducia di grandi aziende. L’esistenza di questo organismo sono certa costituirà garanzia soprattutto riguardo ai tempi della giustizia e della risoluzione di controversie in materia commerciale e societaria e permetterà a Milano di confermarsi polo strategico dell’economia mondiale”.

“Milano è la città italiana più attiva per investimenti e per imprese con vocazione internazionale – dichiara Vinicio Nardo, presidente dell’Ordine avvocati di Milano – e dimostra questa sua vivacità anche nel mondo degli studi legali che operano a livello internazionale al fianco sia di aziende italiane sia di aziende globali che investono nel nostro territorio e nel nostro Paese. Per questo l’Ordine ha accolto con favore la nascita di questa nuova associazione come iniziativa utile allo sviluppo di questo ambito strategico dell’avvocatura milanese e siamo contenti che questa partenza veda insieme con spirito collaborativo ancora una volta istituzioni diverse. E per questo seguiremo con attenzione le iniziative che la Camera degli avvocati internazionalisti realizzerà nei prossimi mesi.

Leggi anche