• 30/11/2022

Brescia, hotel vicini al tutto esaurito per Pasqua

 Brescia, hotel vicini al tutto esaurito per Pasqua

Per Federalberghi l’occupazione delle camere per la Pasqua ritorna in linea con il pre-pandemia               

“C’è una grande soddisfazione: siamo in linea con i risultati del pre-pandemia, si tratterà di uno dei migliori periodi pasquali di sempre per gli alberghi della nostra provincia”, così ha commentato il presidente di Federalberghi Brescia, Paolo Rossi, i risultati raccolti dall’Ufficio Studi di Federalberghi Brescia riguardo l’occupazione delle camere delle attività ricettive bresciane che supererà l’80% nei prossimi giorni.

“Negli ultimi due anni – ha sottolineato il vicepresidente vicario Alessandro Fantini – la Pasqua ha rappresentato un periodo complicatissimo, essendo in concomitanza con i lockdown e azzerando così i turisti. Quest’anno finalmente potremo tornare a viverla con serenità: sia in città che sui laghi non siamo distanti dal tutto esaurito e molti hotel lo raggiungeranno con le prenotazioni last-minute”.

“Certamente – ha aggiunto il vicepresidente Graziano Pennacchio – siamo molto soddisfatti del fatto che tutta la provincia di Brescia riesca ad essere attrattiva per i turisti. Grazie alla buona promozione effettuata negli ultimi anni, siamo riusciti ad attrarre gli italiani nel nostro territorio che non è ancora così conosciuto a livello turistico. Inoltre, non stanno mancando gli stranieri che sono soliti venire da noi da centro e nord Europa”.

I dati sono positivi anche in vista delle altre festività che arriveranno, con una previsione per il 25 aprile ed il 1° maggio in linea con il periodo pasquale: “Speriamo – ha concluso Fantini – che questa Pasqua rappresenti la ripartenza definitiva per tutto il settore e che sia un buon viatico per il periodo estivo e per l’appuntamento che ci attende con Brescia e Bergamo Capitale italiana della cultura 2023”.

Leggi anche