• 04/12/2022

Call for ideas: parte il contest “InnovaMI” per ridefinire il concetto di abitare

 Call for ideas: parte il contest “InnovaMI” per ridefinire il concetto di abitare

Serve un progetto innovativo in grado di aiutare Red a generare maggior valore nello Smart District Milano4You

Si avviano le candidature per la call for Iideas InnovaMi creata da R.E.D in collaborazione con Talent Garden per ridisegnare lo Smart District del futuro alle porte di Milano. Attraverso due challenge distinte, Soluzioni per il benessere e Abitare gli spazi di domani, l’obiettivo della Call for Ideas è quello di trovare idee innovative da realizzare nel nuovo complesso abitativo che siano in armonia con i nuovi stili di vita che stanno emergendo e un nuovo concetto di abitare.

E quale modo migliore di farlo se non andando a raccogliere le idee più innovative sviluppate da chi ha a cuore queste tematiche e desidera dare il proprio contributo in prima persona? Fino all’11 febbraio, infatti, startupper, software house, studenti, studi di architettura e giovani freelance potranno proporre il proprio progetto candidandosi sul sito di InnovaMi.

“Non volevamo essere un progetto chiuso, teorico e fatto a tavolino. Anche nell’ottica dell’open innovation, volevamo che InnovaMi fosse un progetto aperto a tutti perché siamo convinti che l’innovazione non si faccia da soli ma in modo allargato, collaborando e contaminandosi con generazioni, culture e discipline diverse – afferma Angelo Turi, amministratore delegato di Red – ”Specificatamente siamo andati a toccare due temi cardine: uno è il concetto di benessere che è stato completamente stravolto dopo l’emergenza da Covid-19 e che ad oggi è un tema ancora più caro alle persone. Allo stesso tempo, abbiamo capito che è cambiato anche il concetto di spazio: ad oggi è fluido e dinamico. Proprio per questo, con le due challenge di InnovaMi, l’obiettivo è sviluppare un complesso abitativo che vada a toccare nuovi stili di vita e il nuovo modo di abitare del futuro”.

Trovare l’idea giusta: come sarà strutturato il contest InnovaMi

Le idee selezionate saranno valutate da una giuria composta da importanti partner nazionali ed internazionali presenti nel mondo dei servizi come Enelx, Siemens, Cisco, Laboratorio Marconi, Accademia di Brera, Efm e l’ospedale San Raffaele. Nella giuria sarà presente anche Sagitta Sgr che gestisce il fondo privato che ha investito nel progetto e gli studi di architettura Atelier Femia e Mab Arquitectura.

La giuria esprimerà il proprio parere rispetto alla validità delle idee e alla forza innovativa dei prototipi presentati che verranno giudicati in base all’utilità, al valore del progetto, alla creatività e innovatività, oltre alla commerciabilità dell’idea.

Il team vincitore di ciascuna delle due challenge avrà in premio due settimane di smart working a Fuerteventura in una villa in modalità co-living, in collaborazione con Creative Harbour, per approfondire le idee vincitrici grazie ad incontri con il team di Red e i vari partner coinvolti.

I vincitori saranno annunciati nel corso dell’evento finale che si terrà a Milano, presso lo spazio Meet, il 24 febbraio.

“Il premio di due settimane a Fuerteventura per i team vincitori è una vera occasione di confronto, contaminazione e crescita per affinare l’idea vincitrice, capire come “metterla a terra” e verificare se concretamente può migliorare la qualità di vita legata all’abitare” – racconta Angelo Turi, amministratore delegato di Red – ”Finita questa esperienza i team vincitori avranno anche la possibilità di continuare la collaborazione e di essere incubati in Efm, – azienda piattaforma impegnata nel realizzare engaging places”.

Leggi anche