• 24/06/2024

Candidature GammaDonna 2024

 Candidature GammaDonna 2024

Ph Premio GammaDonna @NicolaGaudiomonte

Imprenditoria femminile innovativa, prorogate fino al 2 luglio le candidature al premio GammaDonna 2024 

Estesa la possibilità di candidarsi al riconoscimento che da vent’anni mira a ridurre il gender gap sostenendo l’imprenditoria femminile innovativa. C’è tempo fino al 2 luglio per concorrere al Premio GammaDonna, al Women Startup Award, al Giuliana Bertin Communication Award, e alla menzione sull’impatto sociale di Cottino Social Impact Campus.

Prorogati al 2 luglio i termini per candidarsi al Premio GammaDonna 2024, il riconoscimento nato nel 2004 per contribuire a ridurre il gender gap in campo socio-economico attraverso la scoperta e la valorizzazione dell’iniziativa imprenditoriale femminile, che porta le imprenditrici all’interno di un circuito virtuoso di accelerazione di business, esposizione mediatica e crescita professionale.

Indipendentemente dall’esito dei processi di selezione, infatti, chi si candida accede ad un Percorso itinerante di empowerment, formazione e networking con partner eccellenti, media e investitori. Da quest’anno, grazie al Cottino Social Impact Campus, il Percorso si arricchisce di un momento di formazione online, con un webinar focalizzato sulla strategia di impatto come driver di competitività.

Il Road-Show si chiuderà a Torino: il 4 novembre, la Centrale di Nuvola Lavazza ospiterà la Finale del Premio, portando sul palco le storie di innovazione delle 6 finaliste e la grande festa per il ventennale GammaDonna. L’evento è inserito nel calendario di Confindustria “Torino Capitale Cultura d’Impresa 2024” e ha il patrocinio di Women7, il gruppo ufficiale del G7 per le sfide legate alla parità di genere e alla tutela dei diritti delle donne.

A CHI SI RIVOLGE IL PREMIO

Il Premio è destinato a imprenditrici (founder, co-founder, oppure socie attive con ruoli manageriali) che si siano distinte per aver innovato con prodotti/servizi, processi o modelli organizzativi all’interno della propria azienda, con almeno un bilancio alle spalle.

IN PALIO

Oltre ai numerosi benefit messi a disposizione dai Partner del progetto, le imprenditrici finaliste – selezionate da una Giuria[1] di esperti, presieduta dal venture capitalist Gianluca Dettori – saranno protagoniste di un mini-documentario e avranno l’opportunità di raccontare la propria storia di innovazione al grande evento finale, in presenza e in live streaming.

Tra le candidature pervenute saranno inoltre assegnati:

* Il Women Startup Award, riconoscimento alla startupper più innovativa in ambito Smart city, Smart mobility, Life Science, Healthcare & Medical Devices, Bioeconomy, Media, Entertainment & Gamification, Fashion, Agri-food tech, Cleantech, Energy. La startup dovrà aver completato almeno un seed round. L’adozione di principi di economia circolare e/o ESG rappresenterà un plus nella valutazione finale.

* Il Giuliana Bertin Communication Award, riconoscimento di Valentina Communication in memoria della sua fondatrice, per l’imprenditrice che si sia distinta nel campo della comunicazione. In premio, oltre ai benefit riservati alle finaliste, consulenza di comunicazione sulle media relations per potenziare visibilità, reputazione e crescita del business.

* La Menzione per l’impatto sociale di Cottino Social Impact Campus per l’imprenditrice che abbia sperimentato con successo soluzioni e politiche innovative alle sfide sociali contemporanee. In premio: servizi finalizzati a fornire formazione e supporto per la valutazione e rendicontazione dell’impatto sociale della propria impact strategy e la partecipazione in qualità di testimonial a eventi organizzati dal Campus.

Tutte le candidature che entreranno nella “short-list Fab50” avranno uno spazio dedicato sulla piattaforma GammaDonna che, dal 2004, racconta e diffonde storie di innovazione, leadership, visione. Saranno inoltre invitate a partecipare all’esclusivo evento che si terrà la sera della Finale.

Candidature entro il 2 luglio – Info e regolamento sul sito  

Diamond Sponsor: EY. Startup Sponsor: Seed Capital Pro, Polo Tecnologico di Navacchio, Veil Energy, Sireg Geotech. Partner: Cottino Social Impact Campus, Federmanager Minerva, Manager Solutions, Green EcoFinance Challenge. Education Partner: Italian Tech Alliance, Angels4Women, InnovUp, Iusefor, 24Ore Business School. Hospitality Partner: Hotel de la Ville, a Rocco Forte Hotel. Technical Partner: Valentina Communication, GBS Group, 4DEM. Community Partner: Plug and Play, Zest spa, ItaliaFintech, Hi!Founders. Con il Patrocinio di: Città di Torino, Women7.

Informazioni su GammaDonna®

L’Associazione no-profit GammaDonna sostiene e promuove la crescita del ruolo delle donne nel mondo dell’impresa per favorire uno sviluppo economico sostenibile e duraturo, e contribuire a ridurre il gender gap in campo socio-economico. Dal 2004 lavora per il cambiamento culturale del Paese, operando da “talent scout” di modelli innovativi di fare impresa, valorizzando l’iniziativa imprenditoriale di donne e giovani, incentivando il networking fra startup, imprese consolidate, investitori, Big Corp e Istituzioni.

[1] LA GIURIA 2024: Gianluca Dettori, Presidente di Giuria e Founder Primo Ventures; Cristina Pigni, Partner EY; Marina Cima, Presidente Manager Solutions; Marco Ghigo, Head of Communications, Intesa Sanpaolo Innovation Center; Susanna Martucci, Vincitrice Premio Gammadonna 2023; Giancarlo Puddu, COO Seed Capital Pro; Brigitte Sardo, Presidente Comitato IF Camera di commercio di Torino; Annamaria Tartaglia, Co-Founder Angels4Women.

LOMBARDIA ECONOMY- Candidature GammaDonna 2024
Ph Premio GammaDonna @NicolaGaudiomonte

Leggi altro su Opportunità di Business  – Fiere di Settore

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

La ricerca di personale a portata di clic

Bakeca.it, tra i 100 siti più visitati in Italia, è la soluzione ideale per trovare nuovi collaboratori.
Ogni giorno migliaia di persone navigano tra gli annunci presenti nella sezione Offerte di Lavoro, garantendo contatti e curricula alle imprese che stanno facendo attività di recruiting.
Una serie di servizi per le aziende completano l’esperienza di ricerca, fornendo preziosi dati e insight.

Leggi anche