• 26/11/2022

CFS EUROPE + 42% DI FATTURATO E +22% DI UTILIE NETTO

 CFS EUROPE + 42% DI FATTURATO E +22% DI UTILIE NETTO

Sensibile crescita di fatturato (+42%) e utili (+22%) con vendite per oltre 35 milioni di Euro nel primo semestre ’22, rispetto al pari periodo dello scorso esercizio e ottimistiche previsioni per i mesi a venire

 

Il Consiglio di Amministrazione di CFS Europe SpA (gruppo Camlin Fine Sciences Ltd, Public Company quotata alla Mumbai Stock Exchange – BSE) multinazionale fra i primi quattro players mondiali di fenoli e derivati, oltre che di antiossidanti tradizionali e naturali, ha approvato la relazione finanziaria semestrale al 30 settembre 2022.

L’azienda ha registrato nel 2° quarter dell’anno fiscale in corso un aumento del fatturato del 42% con vendite che superano i 35 milioni di euro, con un utile netto in crescita del 22% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno per un totale di oltre 2,4 milioni di €. CFS Europe ha chiuso il semestre in crescita, con un livello di produzione che si conferma alto, in linea con la media degli ultimi anni.

Massimo Cupello Castagna, Amministratore Delegato di CFS Europe ha commentato: “I risultati positivi, nonostante l’incremento dei costi di energia e materie prime, la grande instabilità economica e le turbolenze nel quadro internazionale, confermano la validità del modello di business e la solidità della nostra azienda. Da tempo stiamo investendo in ricerca e sviluppo in ottica sostenibile e questo sarà il trend dei prossimi anni: non solo per attraversare il necessario processo di transizione ecologica, ma anche per dare vita a prodotti sempre più naturali e rispettosi dell’ambiente grazie a tecnologie di ultima generazione, che sviluppiamo in-house. Produciamo antiossidanti naturali, oltre che tradizionali, che garantiscono la long shelf life di prodotti per alimentazione umana e animale. Il mercato sta apprezzando e i risultati raggiunti lo dimostrano. Abbiamo moltissimi progetti in cantiere, che contribuiranno ad accompagnarci nella nostra evoluzione green e che avranno importanti e positive ricadute anche dal punto di vista della redditività aziendale. Posso affermare con una certa tranquillità che l’incertezza dello scenario macroeconomico è, almeno in parte, compensata dalla validità dell’importante processo di sviluppo che abbiamo messo in atto da tempo”.

In questi giorni, inoltre, l’azienda ha raggiunto un importante traguardo, festeggiando 1000 giorni senza infortuni di alcun genere, a conferma che le norme di sicurezza e di protezione vengono non solo rispettate, ma anche implementate accogliendo le nuove direttive in materia di sicurezza sul lavoro.

“Un ringraziamento speciale – continua Cupello Castagna – va ai nostri scientist, ai tecnici, ai collaboratori e a tutta la forza commerciale e produttiva che ci seguono in questi progetti, cogliendone le ampie possibilità di sviluppo; senza gli sforzi congiunti di tutte le parti non sarebbero possibili i traguardi attuali e quelli che verranno”.

A proposito di CFS Europe.

Camlin Fine Sciences Europe (CFS Europe SpA) è una Public Company quotata in India.

Nella sede di CFS Europe, che si trova a Ravenna, lavorano 50 persone di cui 37 nell’impianto produttivo che si estende su una superficie di 6.000 mq e si qualifica come il maggior fornitore mondiale di difenoli e derivati. La produzione, sviluppata su una tecnologia proprietaria, si avvale di un processo automatizzato e in continuo che fornisce all’incirca 11.000 ton/anno fra catecolo e idrochinone.

Il portfolio prodotti verticale è suddiviso nella produzione di quattro macro-categorie:

  1. ANTIOSSIDANTI destinati alla shelf-life;
  2. prodotti chimici ad alte prestazioni;
  3. ingredienti destinati alla salute e al benessere;
  4. Aromi naturali

I prodotti CFS Camlin vengono venduti in Europa, nelle Americhe e in Asia.

CFS Europe è certificata secondo: ISO 9001, ISO 14001, GMP+, FAMI-QS, HALAL, KOSHER.

Per ulteriori informazioni si invita a consultare il sito: https://cfseuropespa.com/

Leggi anche