• 06/02/2023

COME CORRE LA BIKE-ECONOMY

 COME CORRE LA BIKE-ECONOMY

Le eccellenze della bicicletta si raccontano a Palazzo Giureconsulti

Nell’area Milano Monza Brianza Lodi la “filiera bike” genera 105 milioni di euro di ricavi, con un’impennata del 46% negli ultimi cinque anni, trainata dalle performance di alcuni dei maggiori produttori e dal boom dei servizi di bike sharing. 10 le startup di Tavolo Giovani che presentano i loro progetti innovativi del mondo bike, tra mobilità sostenibile, cicloturismo, design e innovazione.

A Milano Monza Brianza e Lodi sono 230 le imprese attive nella filiera della bicicletta, considerando esclusivamente i settori di fabbricazione e montaggio, noleggio e riparazione. Un dato che rappresenta oltre il 40% del dato lombardo e il 7% di quello nazionale. La crescita del settore corre: nell’area metropolitana le imprese fanno registrare in un anno +7,4%, con un trend positivo che nel periodo 2016/2021 vede un aumento complessivo del +14,4%. Oggi la bike-economy dei tre territori può contare su 600 addetti, con performance potenzialmente in crescita. Inoltre, dai dati di bilancio disponibili relativi al 2020, emerge che nell’area Milano Monza Brianza Lodi la “filiera bike” genera 105 milioni di euro di ricavi, con un’impennata del 46% negli ultimi cinque anni, trainata dalle performance di alcuni dei maggiori produttori e dal boom dei servizi di bike sharing. Si tratta di un dato considerato al netto dell’impatto generato dal comparto del commercio e da fenomeni correlati alla bike-economy, a partire dalla mobilità sostenibile e dal cicloturismo.

È la sintesi di quanto emerge da un’elaborazione dell’Ufficio Studi della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi su dati Registro Imprese, condotta in occasione di “Come corre la Bike-economy. Innovazione, imprese e territorio”, il momento di incontro e confronto focalizzato su innovazione, soluzioni, opportunità e scenari di medio periodo di un’industria chiave del nostro Paese. L’evento, in calendario mercoledì 30 novembre presso Palazzo giureconsulti – promosso da Punto Impresa Digitale e Tavolo Giovani di Camera di commercio Milano Monza Brianza e Lodi, in collaborazione con WIRED Italia- fa parte di un programma strutturato e organico di Camera di commercio, finalizzato a dare spinta, energia, visibilità al settore, al fine di favorire la nascita e il consolidamento di un polo internazionale di riferimento per l’intera filiera, sintesi emblematica della doppia transizione ecologica e digitale.

“In considerazione delle dinamiche positive che il sistema-bike genera ad ampio raggio sia a livello economico che sociale, come Camera di commercio intendiamo farci promotori di un’azione strutturata e organica finalizzata a dare ulteriore spinta, energia, visibilità al settore nell’assumere un ruolo di leadership nel mercato globale, attraverso azioni di supporto per la nascita e la crescita delle startup innovative, accompagnate da politiche di incentivo dirette allo sviluppo delle realtà imprenditoriali esistenti e interventi mirati all’attrazione di imprese ed eccellenze estere sul nostro territorio. Un impegno concreto che auspichiamo possa contribuire alla nascita e allo sviluppo di un polo internazionale di riferimento per l’intera filiera” ha dichiarato Elena Vasco, Segretario generale della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi.

Le iniziative della Camera di commercio si articoleranno sulle seguenti linee di intervento: FormazioneSviluppo della mobilità sostenibile in cittàSupporto allo sviluppo e all’innovazione del settoreDiffusione del ciclo-turismo

Durante l’evento “Come corre la Bike-economy. Innovazione, imprese e territorio” 10 start up innovative della filiera bike, selezionate da Tavolo Giovani, presentano le loro soluzioni innovative, esposte anche all’interno di uno spazio dedicato a Palazzo Giureconsulti.

Queste le start up partecipanti:

Arlix Srl Con “Unica” il concetto di e-bike tradizionale è spinto al limite, con una Hyper-bike che mostra un nuovo concetto di eleganza, mobilità sostenibile e digital innovation, con sensazioni di guida che risultano più vicine a quelle di una moto.

Bikeen Srl, il marketplace verticalizzato sull’ecosistema bici, un portale di annunci B2B e B2C – per la compravendita e il noleggio.

Cyclando è il one-stop-shop per le vacanze in bicicletta, un ecosistema digitale nel quale è possibile cercare, comparare e combinare viaggi organizzati da tour operators specializzati in tutta Europa oppure creare la propria esperienza personalizzata combinando soltanto i singoli servizi necessari (bike hotel, noleggio di bici, trasporto dei bagagli, etc..).

Evolvo- Mobility Solutions propone un sistema davvero unico per proteggere le biciclette. Il cuore del sistema è un IoT che abbinato ad uno speciale cavo-catena brevettato permette una e protezione attiva dai furti e contemporaneamente la ricarica. Inoltre, un sistema brevettato consente la creazione di un certificato univoco di proprietà digitale (NFT) che permette di stabilire in qualsiasi momento chi è il proprietario. Sarà impossibile rivendere una bicicletta rubata.

Indimob Srl: Indimob é un’innovativa famiglia di Ebike a tre ruote che si articola in tre versioni: Naked, Coupè, Cargo. La carrozzeria di cui é dotata la versione Coupé rende possibile l’utilizzo in tutte le condizioni atmosferiche.

La CargoBike, Attività di commercio, assistenza meccanica e tecnologica completamente dedicata al

settore cargo bikes. Oltre le normali attività di negozio e officina, La CargoBike svolge attività di consulenza specializzata, partecipazione attiva nel corso di eventi settoriali, oltre che affiancamento in attività di logistica.

Pedroni Race, progettazione e produzione di telai e biciclette in fibra di carbonio per il mercato Gravity (downhill, enduro e e-enduro).

Pin Bike è il sistema antifrode, brevettato e certificante che permette a un Comune (o anche a un’impresa o a un istituto scolastico) di poter rilasciare incentivi chilometrici (nel bike to work e nelle tratte generiche effettuate all’interno del perimetro urbano) agli utenti/cittadini che utilizzano la bicicletta di proprietà per gli spostamenti urbani.

Qui! Bicycle Parking, Ciclostazione con spine di ricarica, pompa e attrezzi per la bicicletta, telecamere di controllo a distanza e display.

Social Green Mobility con il progetto Baikky fornisce le e-bike, oggetti di design e altamente performanti, gratuitamente e direttamente nella struttura partner (Host Partner), in modo che siano sempre a disposizione dei suoi ospiti. La struttura, oltre a beneficiare del servizio, riceverà una percentuale sui noleggi, pari al 20% degli stessi.

Lombardia Economy

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

Leggi anche