• 30/11/2022

Economia circolare: un evento a Palazzo Turati e alla Triennale di Milano

 Economia circolare: un evento a Palazzo Turati e alla Triennale di Milano

Re-Think – Circular economy forum: a Milano, 10 e 11 febbraio

Giovedì 10 febbraio si terrà un evento in modalità ibrida, in presenza a Palazzo Turati, via Meravigli 9/b e online “Re-think – Circular Economy Forum“, la prima giornata dedicata ai settori agri-food e tessile-moda. Dalle ore 9.30 alle ore 18.30.

“Come Camera di commercio da tempo sosteniamo lo sforzo delle aziende che vogliono adottare modelli di business e di sviluppo più circolari e sostenibili – ha dichiarato Alvise Biffi, componente di giunta della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi –. Abbiamo già avviato il percorso Sigma-Simbiosi industriale per la gestione circolare dei materiali insieme alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Ma non solo: promuoviamo bandi e attività di formazione, sensibilizzazione, certi che l’economia circolare sia la strada migliore per aiutare l’ambiente in cui viviamo ma anche la competitività delle nostre imprese”.

 Aziende, organizzazioni, istituzioni, startup ed enti di ricerca mostreranno il loro percorso tutto circolare per favorire la nascita di attività innovative e imprenditoriali a livello nazionale ed internazionale. Il forum è promosso da Tondo, organizzazione dedicata all’economia circolare. La Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi è partner dell’evento e ospita a Palazzo Turati la prima giornata dedicata ai settori agri-food e tessile-moda.

Per ulteriori informazioni, è possibile visitare il sito: https://re-think.today/

Il progetto Sigma- Simbiosi industriale per la gestione circolare dei materiali è rivolto alle imprese del territorio di Milano, Monza Brianza, Lodi e prevede, oltre a momenti di formazione sul tema della simbiosi, un percorso di supporto personalizzato. La Simbiosi Industriale è caratterizzata dal coinvolgimento di settori produttivi, tradizionalmente separati, con un approccio integrato finalizzato a promuovere vantaggi competitivi. Questi risultati si ottengono: attraverso gli scambi di sottoprodotti e rifiuti, i materiali tradizionalmente scartati da un’azienda vengono utilizzati come sostituti di materie prime vergini in un’altra azienda; tramite la condivisione di infrastrutture e servizi, come sistemi di fornitura di acqua, energia, calore o impianti di trattamento delle acque reflue o quella di servizi accessori, come per esempio quelli di sicurezza, pulizia, ristorazione, trasporto. I prossimi passi di Sigma prevedono alcuni incontri più operativi per piccoli gruppi di imprese, con l’obiettivo di individuare sinergie per la valorizzazione delle risorse. Alle imprese aderenti verrà offerto un supporto personalizzato con reportistica ad hoc, progettualità in ambito simbiosi industriale, proposte concrete per l’impiego di sottoprodotti/rifiuti.

Questo il programma della prima giornata.

9.30-10: Introduzione e saluti istituzionali: Camera di commercio Milano Monza Brianza
Lodi (Alvise Biffi), Comune di Milano (Alessia Cappello), Tondo (Francesco Castellano)
10.00-10.15: Il Green Deal, Il Circular Economy Action Plan e il Pnrr: Commissione europea
(Stefano Soro)
10.15-10.30: L’economia circolare come driver di nuove opportunità di business: University for
the Creative Arts (Martin Charter)
2. Agri-food (10 febbraio – Camera di commercio Milano Monza Brianza Lodi)
10.30-11: Verso la transizione circolare del settore Agrifood: Farm to Fork Strategy e Circular
Bioeconomy (stato di implementazione e traiettorie) con Unisg (Franco Fassio), Università di
Torino (Paola De Bernardi)
11-11.15: Pausa
11.15-12: L’ottimizzazione dell’utilizzo delle risorse ed il recupero degli scarti nel settore
agricolo con Caviro Extra (Silvia Buzzi), PlantaRei (Elena Sgaravatti), Coffeefrom (Laura Gallo)
12-12.30: La trasformazione circolare del settore alimentare, dalla distribuzione al recupero
con Esselunga (Gianmarco Deleidi), Recup (Alberto Carlo Piccardo)
12.30-13: L’esperienza dei progetti di Interreg MED Green Growth Community: Aristoil Plus e
Pefmed Plus con Cueim (TBD), Svimed (Emilia Arrabito) ed ENEA (Nicola Colonna)
13-14: Pranzo
3. Tessile e moda (10 febbraio – Camera di commercio Milano Monza Brianza Lodi)
14-14.45: Verso la transizione circolare del settore del tessile e della moda: stato di
implementazione della strategia europea, principali tecnologie e prossimi trend con Università
Bocconi (Stefania Saviolo), Federmoda Italia (Massimo Torti) e Altavia (Nicola Camurri)
14.45-15.30: Filati e fibre riciclati, rigenerati e sostenibili con Manteco (Mattia Trovato), Filatura
Astro (Simone Gaslini), Infinited Fiber (Kirsi Terho)
15.30-16: L’evoluzione del fashion verso l’economia circolare con Candiani (Simon Giuliani) e
Blue of a Kind (Fabrizio Consoli)
16-16.15: Pausa
16.15-16.45: New Fashion Business Models con Rifò (Niccolò Cipriani) e Atelier Riforma (Elena
Ferrero)
4. Approcci e strategie dei brand nella comunicazione della sostenibilità (10 febbraio –
Camera di commercio Milano Monza Brianza Lodi)
16.45-17.15: Tavola rotonda con: Teads ed il panel composto da Levissima (TBD) e Corona
(Tbd)
5. Le strategie di simbiosi industriale e le principali progettualità sull’economia
circolare (10 febbraio – Camera di commercio Milano Monza Brianza Lodi)
17.15-18.15: Tavola rotonda con: Comune di Milano (Annibale D’Elia), Camera di commercio
Milano Monza Brianza Lodi (Palmina Clemente), Regione Lombardia (Elisabetta Confalonieri),
Confagricoltura (Luca Lazzaro), UniCredit (TBD), Consorzio Italiano Biogas (Lorenzo Maggioni)
18.15-18.45: L’etica e l’estetica della moda al servizio dell’economia circolare con Tondo (Alberto
Monti) e Fondazione Pistoletto (TBD)

Il programma prosegue l’11 febbraio:

6. Intro (11 febbraio – Triennale di Milano)
9.00-9.30: Introduzione e saluti istituzionali con Triennale Milano (Marco Sammicheli), Comune
di Milano (Elena Grandi), Consolato Olandese a Milano (Mascha Baak)
9.30-9.45: Circular Disruption con Utrecht University (Julian Kircheerr)
7. Città (11 febbraio – Triennale Milano)
9.45-10.15: Una visione sulla città circolare del futuro con Lendager (Ditte Lysgaard Vind) e Arup
(Tbd)
10.15-10.45: Città circolari ed energie rinnovabili con Enel (Luca Meini) e Luma (Tbd)
10.45-11.15: Biocicli urbani, rifiuti ed acqua Cirtec (Coos Wessels) e Circular Materials (Andrea
Campiglio)
11.15-11.30: Pausa
11.30-12: Mobilità sostenibile e circolare Atm (Paolo Marchetti), Lightyear (Tom Selten)
12-12.15: Il progetto Carbon City Scan con Circle Economy (Jordi Pascual)
8. L’ecosistema a supporto dell’economia circolare con interventi degli attori
economico-finanziari (11 febbraio – Triennale di Milano)
12.15-12.45: tavola rotonda con: Decalia (Antonio Garufi), A2A (Patrick Oungre), Tondo
Venture (Tbd)
12.45-14: Pranzo
9. Materiali (11 febbraio – Triennale Milano)
14-14.30: Una visione sui materiali circolari del futuro con University TU Delft (David Peck) e
Università Bicocca (Paola Branduardi)
14.30-15.15: Distributed design e materiali sostenibili e circolari nelle costruzioni con Danish
Design Center (Julie Hjort), Stykka (Jarl Engelbrecht Vindnæs) e StoneCycling (Esther Kransen)
15.15-15.30: I biomateriali nelle costruzioni con Biohm (Ehab Sayed)
15.30-16: Il riutilizzo dei materiali e la transizione ecologica con Eni (Michele Viglianisi) e Suez
(Tbd)
16-16.15: Pausa
16.15-16.45: L’approccio delle Utilities all’Economia Circolare con particolare attenzione al
recupero delle plastiche con Iren (Enrico Pochettino) e Re Mat (Francesco Perazzini)
10. Tecnologie (11 febbraio – Triennale Milano)
16.45-17: Una visione sull’impatto delle tecnologie digitali sull’Economia Circolare con LIUC
(Andrea Urbinati)
17-17.15: Le tecnologie digitali per la gestione dei rifiuti con A2A (Guglielmo Carra)
17.15-17.30: L’ottimizzazione del waste tramite l’utilizzo dei big data con reCircula (Jordi
Berguinzo)
17.30-18: Piattaforme per l’economia circolare con Subito (Tbd), Deesup (Valentina Cerolini)
18.00-18.15: L’uso della blockchain per favorire l’Economia Circolare con Circularise (Mesbah
Sabur)

Leggi anche