• 29/06/2022

Federmoda Como: Marco Cassina confermato nel consiglio nazionale

 Federmoda Como:  Marco Cassina confermato nel consiglio nazionale

Si è svolta a Roma l’assemblea generale per il rinnovo degli organi federali di Federazione Moda Italia

Marco Cassina, dal 2015, presidente Federmoda di Confcommercio Como e titolare del negozio Peter Ci in piazza Duomo a Como, è stato confermato nel consiglio nazionale per il quinquennio 2022/2027.

“Sono contento e onorato di essere stato confermato nel consiglio nazionale di Federazione Moda Italia – commenta Marco Cassina –. “Con la pandemia le dinamiche di mercato sono cambiate, i consumatori hanno nuove esigenze, nuove abitudini e cercano l’esperienza anche durante lo shopping in store”.

“In questo nuovo contesto – continua Cassina – il ruolo della nostra Confederazione sarà quello di aiutare le imprese del territorio a ritagliarsi il proprio spazio, anche considerando i nuovi strumenti digitali, senza snaturare il valore e l’essenza del negozio di vicinato che continua ad essere un punto di riferimento per la comunità”.

Per Confcommercio Como questo risultato rappresenta un buon segnale di ripartenza per la categoria.

“Per rilanciare il settore è necessario, soprattutto dopo tanti mesi di restrizioni e distanziamento sociale, comunicare e mantenersi operativi a livello di filiera” – afferma il direttore di Confcommercio Como Graziano Monetti.

“Rimane fondamentale – prosegue Monetti – lavorare uniti e sfruttare tutte le potenzialità offerte dal nostro territorio per frenare il fenomeno della desertificazione commerciale, valorizzando le tante attività commerciali presenti, con l’obiettivo di incoraggiare le nuove generazioni a intraprendere questa strada”.

Alla presidenza di Federmoda Nazionale è stato nominato Giulio Felloni, imprenditore del tessile abbigliamento a Ferrara, dal 2012, presidente provinciale di Ascom Confcommercio e Federazione Moda Ferrara, vice presidente dell’Unione regionale di Confcommercio Emilia Romagna e componente del consiglio nazionale di Confcommercio.

Leggi anche