• 04/12/2022

Giovani imprenditori Confcommercio Milano: ripartono gli “speed date”

 Giovani imprenditori Confcommercio Milano: ripartono gli “speed date”

Lancio del progetto Start Pack per accompagnare chi decide di mettersi in proprio con attività di networking, tutoraggio e formazione

Si torna in presenza con i Giovani Imprenditori e l’appuntamento è per il 1° marzo alle ore 18, a Palazzo Bovara (Circolo del commercio di Confcommercio Milano) con il primo Start Day del progetto Start Pack, iniziativa dei Giovani Imprenditori di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza rivolta a chi ha appena avviato un’attività o sta pensando di dare vita ad un nuovo progetto imprenditoriale.

Il “Pack” presentato domani dai Giovani di Confcommercio ha dentro tanti strumenti utili per chi sta muovendo i primi passi nel mondo dell’impresa. Innanzitutto, nel corso degli Start Day – come quello del primo marzo prossimo – gli aspiranti o i neo-imprenditori potranno confrontarsi con chi della loro generazione ha già fatto questo cammino: in modalità “speed date” incontreranno i consiglieri del Gruppo Giovani Imprenditori Confcommercio MiLoMb su temi come digitale, finance, comunicazione, turismo e accoglienza, food&beverage e tanto altro.

Aderendo al progetto Start Pack si riceve una “Start Box” per accedere alla piattaforma www.startconfcommercio.it e la possibilità di frequentare 20 ore di formazione gratuita erogata da Formaterziario sui temi della gestione aziendale, contabile, finanziaria e legale dell’azienda.

Infine, grazie alla collaborazione della start up giovanile Wisdrome, gli aspiranti imprenditori possono avere anche una consulenza sulla sostenibilità della loro idea di business.

Per iscriversi allo Start Day, salvo disponibilità di posti, basta compilare il form: https://www.confcommerciomilano.it/it/associazioni/gruppo_giovani/startday/

Il progetto continua dopo il primo Start Day: per ricevere ulteriori informazioni su Start Pack e Gruppo Giovani scrivere a giovani.imprenditori@unione.milano.it

“Abbiamo voluto dedicare un progetto ai giovani aspiranti e ai neo-imprenditori dei settori di Confcommercio – ha detto il presidente del gruppo Giovani imprenditori Andrea Colzani per sostenere chi decide di mettersi in proprio con attività tradizionali e innovative, soprattutto in un momento così di difficile. Ma non è solo l’effetto Covid: secondo i dati Unioncamere, in 10 anni, in Italia, abbiamo perso una impresa giovanile su quattro. Quando si apre una nuova attività, non conta solo l’idea, è davvero importante avere qualcuno che ti accompagni lungo la strada: i Giovani di Confcommercio si sono messi a disposizione, perché…ogni start up ha bisogno di uno Start Pack!”.

Leggi anche