• 19/04/2024

Glutensens innova l’agrifood tech

 Glutensens innova l’agrifood tech

Glutensens, progetto nato con l’idea di garantire sicurezza alle persone affette da celiachia o da disturbi correlati al glutine, innova l’agrifood tech

La celiachia è una patologia autoimmune scatenata dall’ingestione di glutine in soggetti geneticamente predisposti. Il glutine, un complesso proteico costituito da gliadine e glutenine, si trova in cereali quali frumento, farro, kamut, orzo e segale. In Italia, la celiachia è riconosciuta come malattia sociale, coinvolgendo circa l’1% della popolazione.

Questa stima include solo i casi diagnosticati, escludendo coloro che, a causa dell’assenza di sintomi o di forme atipiche della malattia, non sono ancora stati identificati. La diagnosi tempestiva della celiachia è complessa, poiché i sintomi possono manifestarsi sia nell’infanzia che in età adulta. L’unico trattamento efficace è una dieta priva di glutine, che richiede l’eliminazione di alimenti contenenti anche tracce di questa sostanza.

Per quantificare il fenomeno, alimenti sono considerati gluten free e, quindi, sicuri per celiaci se contengono meno di 20 ppm di glutine (parti per milione, mg/kg). Questo standard ha motivato Glutensens a sviluppare uno strumento innovativo per testare la presenza di glutine negli alimenti in modo immediato. Glutensens fa parte del portafoglio di Farming Future, il polo nazionale di trasferimento tecnologico dell’agrifood tech, supportato da CDP Venture Capital SGR, in partnership con ToSeed & Partners.

Il progetto Glutensens nasce dalla ricerca di Chiara Di Lorenzo, professore associato del Dipartimento di Scienze Farmacologiche e Biomolecolari dell’Università degli Studi di Milano.

«La nostra priorità in Glutensens è proteggere la salute dei celiaci, spesso costretti a mangiare fuori casa per lavoro o altre ragioni – afferma Chiara Di Lorenzo –. Per questo, stiamo sviluppando un dispositivo innovativo, portatile, semplice, affidabile, veloce ed economico, che ci auguriamo possa essere pronto entro la fine dell’estate, condizioni permettendo.

Dopodiché sarà possibile trovarlo presso le attività di ristorazione affiliate al nostro programma di certificazione. Questo dispositivo incarna il nostro impegno nel creare valore e segna un’avanzata cruciale per la sicurezza alimentare e la qualità della vita di una vasta comunità di stakeholder direttamente coinvolti.

Siamo impegnati in un dialogo costante con la nostra rete per intuire profondamente necessità e aspettative. La progettazione del dispositivo, con tutte le sue caratteristiche e funzionalità, deriva direttamente da questa comprensione. È essenziale per noi cogliere e valutare ogni dettaglio delle esigenze dei nostri utenti».

Lo studio intrapreso rappresenta un punto di fusione eccellente e produttivo tra il know-how del team di ricercatori universitari e accademici coinvolti nel progetto e la sensibilità del network dei diretti interessati. L’adozione del dispositivo da parte dei ristoranti e la sua crescente normalizzazione nell’uso quotidiano sono destinate a consolidare la fiducia tra ristoratori e consumatori.

Questo processo segna l’avvio di una nuova era in cui tecnologia avanzata, attenzione alle esigenze dei consumatori e un impegno condiviso per la sicurezza alimentare si fondono in un’armonia virtuosa, sottolineando l’impegno di Glutensens verso un futuro in cui tutti possano godere di pasti sicuri e inclusivi.

«La strada è tracciata – sottolinea Di Lorenzo con ottimismo –. Entro l’anno prevediamo di poter verificare la funzionalità del dispositivo. Successivamente, ci dedicheremo allo sviluppo di soluzioni ancora più accessibili, migliorando ulteriormente l’usabilità, la portabilità e le dimensioni del dispositivo, per rispondere al meglio alle esigenze dei nostri utenti».

In conclusione, alla domanda “E dopo Glutensens?” non è stata data una risposta esplicita. Tuttavia, il brillare negli occhi di Chiara Di Lorenzo parla più di mille parole, lasciando presagire che il futuro riserverà ancora molto da parte di Glutensens.

Sembra quasi una promessa non dichiarata che continueranno a fare la differenza nel campo della sicurezza alimentare, portando avanti la loro missione con nuove e innovative soluzioni. La loro storia, evidentemente, è solo all’inizio.

 

LOMBARDIA ECONOMY  - Glutensens innova l’agrifood tech
Chiara Di Lorenzo – Founder di Glutensens

Leggi altro su Opportunità di Business – Nuove Opportunità

Umberto Alunni

Giornalista, consulente aziendale, motivatore, scrittore

ADV

La ricerca di personale a portata di clic

Bakeca.it, tra i 100 siti più visitati in Italia, è la soluzione ideale per trovare nuovi collaboratori.
Ogni giorno migliaia di persone navigano tra gli annunci presenti nella sezione Offerte di Lavoro, garantendo contatti e curricula alle imprese che stanno facendo attività di recruiting.
Una serie di servizi per le aziende completano l’esperienza di ricerca, fornendo preziosi dati e insight.

Leggi anche