• 04/12/2022

Grifone d’acciaio: 10 borse di studio per le future matricole e promuovere cultura d’impresa

 Grifone d’acciaio: 10 borse  di studio per le future matricole e promuovere cultura d’impresa

Librixia. Fiera del Libro di Brescia. Invito alla cittadinanza attiva. La costituzione va in scena. Iniziativa rivolta agli studenti di IV e V delle scuole superiori, con consegna del premio Gridone d’Acciaio. Brescia 1 ottobre 2019 Ph Christian Penocchio

Quarta edizione del premio frutto della partnership tra Confartigianato imprese Brescia e Rangoni & affini s.p.a.

Confartigianato Imprese Brescia e Lombardia Orientale con Rangoni & Affini S.p.A., il patrocinio del Comune di Brescia e la collaborazione con l’Ufficio scolastico territoriale di Brescia, sono i promotori della borsa studio “Il Grifone d’acciaio”. Il premio, giunto quest’anno alla quarta edizione, che consiste in una borsa di studio di € 600 consegnato ai 10 maturati più brillanti e meritevoli che intendono proseguire il loro percorso di studi all’Università scegliendo materie e indirizzi tecnico scientifici. Un progetto che guarda ai giovani, nella convinzione che la cultura, lo studio e la dedizione siano la chiave per garantirsi un futuro lavorativo di successo e di autoimprenditorialità.

Le iscrizioni per l’anno si sono aperte il 1 luglio e a questo link si può scaricare il regolamento completo: https://www.rangonieaffini.it/ilgrifonedacciaio. Il bando rimarrà aperto sino alle ore 17 del 21 settembre e la domanda dovrà essere inviata a grifonedacciaio@rangonieaffini.it

Tra i requisiti per partecipare al premio: la residenza a Brescia o nella Provincia; il conseguimento del Diploma di maturità; la prima immatricolazione ai corsi di laurea delle facoltà di disegno industriale, Ingegneria civile e ambientale, Ingegneria dell’informazione, Ingegneria industriale, Scienze dell’economia e della gestione aziendale, Scienze e tecniche dell’edilizia, Scienze e tecnologie fisiche, Scienze e tecnologie informatiche, Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura, Scienze economiche e Tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali.

«L’intento del premio è di sensibilizzare le nuove generazioni a mettersi in gioco per dare continuità alla realtà artigiana – un’eccellenza che tutto il mondo ci riconosce grazie all’ineguagliabile “Made in Italy” – attraverso un percorso formativo universitario a indirizzo tecnico e scientifico e sostenere così la cultura d’impresa e l’autoimprenditorialità, concreta opportunità professionale per i più giovani» così il presidente di Confartigianato Brescia e Lombardia Eugenio Massetti a cui fa eco l’ingegnere Natalino Affini, amministratore delegato Rangoni & Affini S.p.A. ideatrice e finanziatrice della borsa di studio e della scultura, ovviamente in acciaio, realizzata dell’artista artigiano Giacomo Filippini che verrà consegnata ai vincitori in occasione di Librixia il prossimo 30 settembre insieme alla borsa di studio: «il Premio, istituito nel 2019, si è ispirato al Grifone: animale mitologico che ha la capacità di volare alto per vedere le cose prima degli altri. Il grifone è anche il simbolo di Scania, azienda svedese produttrice di veicoli industriali “top level”, di cui siamo riferimento per la vendita e l’assistenza su Brescia, Mantova e Verona. D’acciaio perché il grifone è un animale forte e resistente, ma anche perché Brescia è tra le capitali dell’acciaio italiano. Questa opportunità è dedicata quindi ai giovani forti che vogliono essere protagonisti del proprio futuro».

Percorsi di laurea sostenuti per dare appunto nuovo impulso all’impresa artigiana e sostenere lo spirito d’iniziativa delle giovani generazioni dunque. Come anticipato, le premiazioni si terranno il 30 settembre all’interno del palinsesto della manifestazione Librixia – Fiera del libro di Brescia 2022, presso l’Auditorium San Barnaba di corso Magenta.

Leggi anche