• 30/09/2022

Human Technopole: nominati nuovo presidente e consiglio di sorveglianza

 Human Technopole: nominati nuovo presidente e consiglio di sorveglianza

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha nominato Gianmario Verona, rettore dell’Università Bocconi di Milano, come nuovo presidente del consiglio di sorveglianza della Fondazione Human Technopole

Nella sua nuova composizione, il consiglio di sorveglianza della Fondazione include in qualità di nuovi membri Serena Sileoni, Francesca Pasinelli, Giuseppe Ippolito e Maura Francese che si aggiungono ai già nominati Giovanna Iannantuoni, Massimo Inguscio, Biagio Mazzotta, Maria Grazia Roncarolo, Gianluca Vago e Alessandro Vespignani e alla riconfermata Marcella Panucci.

Sono molto onorato di poter contribuire nei prossimi anni allo sviluppo di Human Technopole, nuova eccellenza nel campo delle scienze della vita che rafforza la naturale propensione internazionale di Milano. L’approccio multidisciplinare, l’apertura alle scienze computazionali e ai dati sono il futuro, un futuro che qui è già cominciato grazie al lavoro dei ricercatori, del personale amministrativo di supporto, del direttore Iain Mattaj e del mio predecessore Marco Simoni.”, ha dichiarato Gianmario Verona. “L’impatto della nostra ricerca di frontiera per contribuire alla medicina personalizzata e preventiva continuerà a crescere anche grazie alle collaborazioni con altre realtà scientifiche in un’ottica di open science. Volendo usare una metafora nei prossimi anni passeremo dalla fase di avvio della startup a quella di scale-up.  La sfida che ho davanti, come studioso dell’innovazione, è estremamente affascinante e ringrazio il Presidente del Consiglio Mario Draghi e la Fondazione HT e i suoi membri fondatori, il Ministero dell’Economia e delle Finanze, il Ministero dell’Università e della ricerca e il Ministero della Salute, per il prestigioso incarico che mi hanno voluto assegnare.

A nome di Human Technopole sono lieto di dare il benvenuto al prof. Verona e ai nuovi consiglieri. Ringrazio il presidente uscente prof. Marco Simoni, che ha guidato la Fondazione fin dalle origini, e i consiglieri Donatella Sciuto, Roberta Siliquini, Mauro Marè e Marco Mancini per il prezioso lavoro svolto durante le prime delicate fasi di avviamento di Human Technopole che dopo quattro anni dalla sua nascita e nonostante le difficoltà della pandemia è cresciuto progressivamente ed oggi è un istituto in piena attività con scienziati provenienti dai migliori centri di ricerca di tutto il mondo”, ha dichiarato il direttore di Ht Iain Mattaj.

“La nomina di Gianmario Verona è un successo di e per Human Technopole che nei prossimi anni potrà contare sulla sua visione ed esperienza per nuove sfide di crescita importanti. Sono orgoglioso di consegnargli le chiavi di un istituto che quattro anni fa era solo un progetto e oggi è un centro di eccellenza scientifica e forte internazionalità, composto da oltre 300 persone provenienti da 27 paesi del mondo. Sono certo che il contributo di Ht alla scienza italiana e mondiale continuerà a crescere. Io sono molto grato dell’opportunità che ho ricevuto: costruire da zero una realtà di questa importanza è una esperienza rara; i risultati che abbiamo raggiunto sono dovuti al lavoro straordinario di chi si è impegnato assieme a me nel progetto, a partire dai consiglieri di sorveglianza con cui abbiamo condiviso quattro anni significativi, oltre naturalmente al direttore Mattaj e a tutta la struttura scientifica e amministrativa che si è progressivamente costituita. Auguri di buon lavoro al presidente Verona e a tutti i nuovi consiglieri di sorveglianza” ha dichiarato Marco Simoni.

Sono lieto di apprendere che il professor Gianmario Verona sia stato indicato come presidente di Human Technopole – ha dichiarato il vicepresidente di Assolombarda, Sergio Dompé -. È un profilo autorevole e riconosciuto a livello internazionale. Nei tre mandati consecutivi a Rettore della ‘Bocconi’, ha consolidato la posizione dell’Ateneo tra i primi poli universitari al mondo. Sono certo che il professor Verona metterà a disposizione anche di Human Technopole le sue competenze e relazioni, contribuendo alla crescita dell’istituto. Confermo, sin da subito, la disponibilità mia personale e di tutta l’Associazione a collaborare con il professor Verona sui temi dell’innovazione e della ricerca scientifica, considerati da Assolombarda leve centrali per lo sviluppo del nostro territorio”.

Leggi anche