• 05/12/2022

Macai e Capac insieme per scuola digitale: donazione per ogni prodotto venduto su app

 Macai e Capac insieme per scuola digitale: donazione per ogni prodotto venduto su app

La startup italiana di spesa online Macai e il Capac Politecnico del commercio e del turismo di Milano siglano accordo

Capac Politecnico del Commercio e del Turismo, istituzione formativa no profit che fa riferimento a Confcommercio Milano, e Macai, startup italiana di spesa online, hanno siglato un protocollo di collaborazione che prevede il supporto alla realizzazione della nuova infrastruttura digitale della scuola.

Fondazione Capac promuove ogni anno oltre 1.100 corsi per più di 75.000 ore di formazione. Sono oltre 7.000, originari di 68 paesi, gli allievi che partecipano alle diverse attività formative. Di questi, 1.000 frequentano i corsi professionali dopo la terza media nei settori food & beverage, turismo, meccanica e informatica.

Per ogni prodotto acquistato all’interno della app, Macai donerà 10 centesimi alla Fondazione, con l’obiettivo di sostenere la didattica online e ibrida attraverso l’acquisto dei sistemi informativi, software e hardware della scuola.

L’iniziativa avrà durata di una settimana, da oggi 14 fino al 20 marzo, e coinciderà con il lancio della nuova app di Macai, realizzata da un team di sviluppo basato in Italia e composto da 13 persone tra tecnici, ingegneri e ricercatori.

Macai è una startup 100% italiana nata nel 2021 operativa in 5 città con 8 darkstore, e conta un team di 55 persone con l’obiettivo di arrivare a 80 entro fine 2022. Opera nel settore del quick-commerce, in grande espansione a livello italiano ed europeo, e consegna la spesa a casa in pochi minuti.

Nel dicembre 2021 la società ha chiuso un round di investimento “pre-seed” da 3 milioni di dollari segnando il primato nella storia delle startup in Italia.

“I temi del food e del retail sono da sempre nel dna di Capac, che si occupa da oltre sessant’anni di preparare i giovani all’ingresso nel mondo del lavoro come operatori della ristorazione, del commercio e del turismo. Anche questi settori oggi sono pienamente coinvolti nella trasformazione digitale – come nel caso del commercio online – e i nostri sforzi come istituzione formativa sono rivolti ad una costante evoluzione della didattica in questa direzione” afferma Gabriele Cartasegna, direttore di Capac.

“Per società come la nostra, investire sulla tecnologia è fondamentale, anche se i risultati richiedono tempo per essere tangibili, dimostrando quanto il nostro impegno sia rivolto al lungo termine. Dal primo giorno di questa avventura, prima internamente e ora anche esternamente, ci impegniamo al massimo per fare la nostra parte e avere un impatto sensibile sul tema della formazione, importantissimo nella vita di ognuno di noi” dichiara Giovanni Cavallo, ceo e co-founder di Macai.

L’iniziativa si colloca in un percorso avviato da Capac e Macai di collaborazione sui temi dell’innovazione, del commercio, della formazione e della sostenibilità e che vedrà lo sviluppo di ulteriori iniziative.

Leggi anche