• 17/07/2024

Prosegue fino a domani IED Square

 Prosegue fino a domani IED Square

Ingresso a Palazzo Morando, a Milano dove è in corso ED Square Fest (2)

Prosegue fino a domani IED Square, Festival del pensiero. Un confronto tra generazioni sul senso del lavoro, dell’informazione, dell’identità

Prosegue fino a domani IED Square Fest, Festival del Pensiero in corso a Palazzo Morando a Milano che affronta temi come la disillusione verso il lavoro, il suo ruolo identitario, il modo di raccontarsi della Generazione Z, la gender positivity, l’ansia climatica.

Giunto alla XI edizione, e quest’anno aperto alla città con incontri fruibili in presenza e in streaming (ingresso libero su registrazione), il programma ha previsto tre giorni e nove talk per aprire un dialogo tra generazioni diverse. Un confronto senza pregiudizi e stereotipi facilitato da oltre venti relatori, protagonisti – ciascuno a proprio modo – della lettura del contemporaneo e delle sue dinamiche di mutamento, pronti a condividere riflessioni sul confronto generazionale, con un occhio particolare, appunto, ai grandi temi del lavoro e dell’identità.

Il palinsesto di incontri mira a guardare i giovani dall’interno e dal di fuori, partendo proprio da una domanda, che appare particolarmente comune tra gli appartenenti alla Generazione Z rispetto alle precedenti: quel “ma chi me lo fa fare?” che mette in discussione le aspettative e il ruolo del lavoro come uno degli strumenti per eccellenza di definizione del sé.

I talk hanno affrontato e affronteranno le attuali priorità in termini di work-life balance dei giovani protagonisti del mondo del lavoro, quelle esigenze che spesso diventano aspettative anche contrattuali, guardando a fenomeni come la great resignation e il quite quitting.

La messa in discussione di alcune certezze delle generazioni precedenti da parte dei 20/30enni di oggi si rispecchia anche in una crisi narrativa, per cui IED Square sarà occasione per analizzare i nuovi linguaggi e modi di scrivere e raccontarare una generazione, di fare informazione spiegata bene per catturarne davvero l’attenzione, ma anche per parlare dell’attualissima ansia climatica e di gender positivity, con la  sua espressione nelle arti.

PROGRAMMA

OGGI VENERDI  20 OTTOBRE

10:30   DOVE SEI, MONDO BELLO. VISTI DA FUORI – LAVORARE O NO
Con        Dario Di Vico, Giornalista ed Editorialista del Corriere della Sera
Francesco Armillei, Ricercatore Università Bocconi e think-tank Tortuga
Annalisa Bonifacio, Head of Talent Acquisition & Sales Randstad HR Solutions
Raffaella Rumiati, ex Vice Presidente Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR), Docente di Neuroscienze Cognitive presso Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (Sissa) e Università Tor Vergata
Lucia Scopelliti, Direttrice Area Lavoro e Formazione, Comune di Milano

Presentazione studio a cura di Francesco Armillei
Generazione pandemia. Giovani e lavoro nell’era post covid,

Great resignation, smart working, work-life balance: tre aspetti del mondo del lavoro che sono diventati centrali negli ultimi anni a seguito della pandemia da Covid-19. Il periodo pandemico ha innescato dei cambiamenti nuovi e accelerato degli altri che hanno interessato in maniera diversa i lavoratori più giovani.

Dalle cosiddette grandi dimissioni l’aumento nelle dimissioni volontarie che però sembra già giunto al termine – all’utilizzo massiccio del lavoro in remoto – un fenomeno probabilmente destinato a durare più a lungo, ma che interessa i giovani meno di quanto si potrebbe pensare – passando per una maggiore attenzione al bilanciamento tra vita privata e lavorativa – con una attenzione in crescita da parte dei giovani alle opportunità di carriera offerte dal proprio lavoro.

12:00   GENDER POSITIVITY
Con    Nicolò Bassetti, Regista,
Paola Jacobbi, Giornalista e critica cinematografica
Diego Passoni, Conduttore radiofonico e scrittore.

Gender Positivity = movimento che cerca di smantellare gli stereotipi associati al genere e che ha come obiettivo la creazione di una società in cui ognuno si possa sentire a suo agio nel genere con cui si identifica. Facciamo il punto della situazione in Italia attraverso il racconto e le esperienze del film Nel mio nome di Nicolò Bassetti.

16:30    HOW CHANGE THE RELATION IN THE SCHOOL CONTEST
Con        Raffaella Perrone, head of Design School IED Barcelona
Eduardo Sánchez Garvía, head of Fashion School IED Madrid

Confronto su come stanno cambiando le relazioni all’interno dei contesti accademici. Può una scuola della creatività essere un esempio positivo da seguire per altre realtà che si occupano di didattica? Intervengono studenti e docenti di IED Madrid, Bilbao e Barcellona.

18:00       SCRIVERE UNA GENERAZIONE
Con     Matteo B. Bianchi, Scrittore e Autore televisivo
Isabella De Silvestro, Ruben Rossi, Emma Cori, autori under 25 tratti dall’antologia «Quasi di nascosto», casa editrice Accento.

Cosa scrivono oggi i giovani e i giovanissimi? Creata sul modello dello storico progetto Under 25 curato da Pier Vittorio Tondelli negli anni ’80, l’antologia Quasi di nascosto nasce per rispondere a questa domanda.
L’obiettivo è indagare sulla realtà che i ragazzi vivono e scelgono di raccontare, e offrire un panorama di voci nuove, fra le quali potrebbero comparire alcune giovani promesse della nostra narrativa futura. “Scovare queste voci non è facile. Perché sì, i giovani oggi scrivono ma lo fanno in circuiti spesso estranei al mondo editoriale, quasi di nascosto“.

19:15     NUDISMO FINANZIARIO
Con  Montserrat Fernandez Blanco, Co-fondatrice di Rame
Claudia De Lillo, Giornalista.

Puntata speciale di Nudismo Finanziario, il format conversazione live con esponenti del mondo della cultura, dell’imprenditoria, dell’arte, dello spettacolo che hanno il coraggio di mettersi a nudo partendo dalla domanda “Quanti soldi hai?” L’intento è costruire una nuova narrazione della ricchezza, un nuovo paradigma del valore.

Perché per cambiare il nostro comportamento rispetto al denaro non occorrono nuove conoscenze, ma un nuovo modo di utilizzare le conoscenze.
SABATO  21 OTTOBRE

10:30 DOVE SEI, MONDO BELLO2. VISTI DA FUORI – LAVORARE O NO
Intervista        Serena Danna  vicedirettrice di Open.online
Con 
Raffaella Rumiati ex Vice Presidente ANVUR docente di Neuroscienze Cognitive Scuola Inter. Superiore di Studi Avanzati (Sissa) e Università Tor Vergata
Andrea Grieco, Divulgatore Sostenibilità e Head of Impact Aworld.

Confronto intimo tra 2 persone rappresentative di mondi apparentemente contrapposti, di generazioni lontane per valori e modelli di vita.
L’obiettivo è produrre uno scarto, uscire dalla norma, procedere in modo inconsueto, operare uno spostamento, rompere il quadro di riferimento stereotipato.
Intervista intima di Serena Danna, vicedirettrice di Open.online con

Lombardia Economy -Prosegue fino a domani IED Square
Palazzo Morando, a Milano dove è in corso ED Square Fest

Il programma integrale è su https://www.ied.it/ied-square

Leggi altro su Opportunità di Business

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

La ricerca di personale a portata di clic

Bakeca.it, tra i 100 siti più visitati in Italia, è la soluzione ideale per trovare nuovi collaboratori.
Ogni giorno migliaia di persone navigano tra gli annunci presenti nella sezione Offerte di Lavoro, garantendo contatti e curricula alle imprese che stanno facendo attività di recruiting.
Una serie di servizi per le aziende completano l’esperienza di ricerca, fornendo preziosi dati e insight.

Leggi anche