• 25/02/2024

Veesion, La risposta hi-tech ai furti tra gli scaffali

 Veesion, La risposta hi-tech ai furti tra gli scaffali

Grazie ad un progetto innovativo di ultima generazione è nato Veesion, il nuovo sistema in grado di ridurre di oltre il 60 per cento i furti negli esercizi commerciali

Contro un alquanto misero 5 per cento di furti evitati mediamente dal settore commerciale ogni giorno e grazie ad un progetto innovativo di ultima generazione è nato Veesion, il nuovo sistema in grado di ridurre di oltre il 60 per cento i furti negli esercizi commerciali. Tutto si basa sull’analisi intelligente (grazie all’AI) delle immagini di videosorveglianza. Un percorso di ricerca e applicazione tecnologica a dato il via ad un articolato progetto di una società francese. In rapida ascesa e di grande espansione infatti, anche su settori inediti, la tecnologia del momento si evolve così per implementare sistemi contro rischi di furto e non solo, dagli esercizi commerciali alla logistica. Tutto grazie ad un sistema anti-taccheggio intelligente, capace di interpretare, nel contesto degli scaffali, comportamenti, gesti ed indizi sospetti, decretando un successo diffuso ormai in buona parte dell’Europa e pronto ad espandersi in tutto il nord America e in Australia.

Anche in Italia, un mercato che secondo i numeri rivelati da Pablo Blanco Poveda – direttore regionale di Veesion –  mostra numerose potenzialità.

lombardia economy - Veesion, La risposta hi-tech ai furti tra gli scaffali


L’antitaccheggio incontra la più alta tecnologia del momento: che ordine di investimento ha chiesto l’operazione globale in Italia?

Abbiamo raccolto 12 milioni di euro di investimenti per il progetto di lancio della commercializzazione di questa tecnologia, stiamo preparando un secondo round di finanziamenti per portarla negli Stati Uniti ora che sta avendo successo in Europa.

Quali sono i settori che attualmente sono più interessati a questo nuovo sistema?

 Il settore della vendita al dettaglio è quello più colpito dai furti e quello che beneficia maggiormente di questa tecnologia: supermercati, farmacie, negozi di cosmetici, negozi di elettronica, negozi di bricolage, centri commerciali. I furti rappresentano una perdita dell’1,5 per cento del fatturato in queste attività e veesion riesce a ridurre questa perdita del 70 per cento. D’altra parte, stiamo vedendo una nicchia importante nei centri di distribuzione (magazzini), dove si verificano anche molti furti.

 Che tipo di incremento di utile avete stimato di raggiungere nel  prossimo biennio dopo il lancio in Italia?

 Oggi abbiamo installato 300 punti vendita in tutta Italia e il nostro obiettivo è quello di coprire l’intero mercato nei prossimi due anni, in modo che tutte le aziende in cui la nostra soluzione è praticabile possano avere il nostro sistema.

 Su quale fronte rappresenta una svolta, in particolare sul mercato italiano?

 In Italia, il furto è un problema importante, l’1,5 per cento di perdita rispetto al fatturato sono numeri molto alti, la conseguenza di questi valori è un aumento del prezzo dei prodotti di base nei supermercati e una riduzione del potere d’acquisto che colpisce la società italiana. La riduzione di queste perdite è un incredibile progresso per i proprietari di tutti questi esercizi commerciali e per la popolazione italiana in generale.

 Che tipologia di riscontri potrebbe avere l’applicazione dei vostri sistemi in nuovi settori e verso quali in particolare sareste eventualmente diretti ora?

 Le prossime aree in cui progrediremo saranno la prevenzione degli infortuni e dei rischi professionali in diversi settori, l’eliminazione della violenza in luoghi pubblici o privati, il rilevamento di armi o strumenti sospetti e il rilevamento dei furti nei registratori di cassa automatici dei supermercati e di tutti i tipi di negozi, che stanno diventando sempre più comuni. Tuttavia, oggi, con il rilevamento dei furti abbiamo un mercato molto ampio e soprattutto un problema serio, che stiamo cercando di risolvere.

lombardia economy - Veesion, La risposta hi-tech ai furti tra gli scaffali

Leggi altri articoli: in primo piano – in vetrina

Antonella Tereo

Giornalista specializzata in attualità, lifestyle e turismo

ADV

La ricerca di personale a portata di clic

Bakeca.it, tra i 100 siti più visitati in Italia, è la soluzione ideale per trovare nuovi collaboratori.
Ogni giorno migliaia di persone navigano tra gli annunci presenti nella sezione Offerte di Lavoro, garantendo contatti e curricula alle imprese che stanno facendo attività di recruiting.
Una serie di servizi per le aziende completano l’esperienza di ricerca, fornendo preziosi dati e insight.

Leggi anche