• 19/04/2024

WaterWeek 2024

 WaterWeek 2024

WaterWeek 2024, passione futuro a Bergamo dal 21 al 24 marzo 2024 

Promossa e organizzata da Uniacque, la terza edizione della settimana dedicata all’acqua si concentra sulle nuove sfide dettate dai fenomeni globali che stanno stravolgendo le geografie idriche mondiali, con i cittadini chiamati ad essere protagonisti del cambiamento.

Un filo conduttore al centro dei due convegni del 21 e del 22 marzo e che abbraccia tutti i diversi eventi previsti nella quattro giorni di manifestazione.

Dalla sorgente, dove tutto ha inizio, alle sfide imposte dai mutamenti climatici. Un viaggio proiettato verso il futuro, che vuole indagare anche il passato per migliorare il presente. Un cammino educativo e conoscitivo che pone l’accento su cambiamenti e sfide che riguardano tutti: addetti ai lavori, comunicatori e cittadini di ogni età, anche studenti.

È ambiziosa l’idea che anima la nuova edizione di WaterWeek 2024: organizzata da Uniacque, gestore del sistema idrico integrato della Provincia di Bergamo, in collaborazione con APE, Università degli Studi di Bergamo e Water Alliance, con il patrocinio di Confservizi CISPEL Lombardia, della Provincia di Bergamo e di Utilitalia, con la media partnership di Economia Pubblica, L’Eco di Bergamo, LifeGate, Servizi a Rete e Servizi e Società e con il sostegno del Main Event Partner Idea Srl in partnership con AQUANEXA, quest’anno, la settimana dell’acqua è dedicata, non a caso, al “Futuro”.

“L’edizione 2024 della WaterWeek prosegue il dialogo e il confronto sui temi affrontati nelle edizioni precedenti e propone un ampio calendario di iniziative, pensate per coinvolgere sia gli addetti ai lavori sia un pubblico più ampio.

Le aziende idriche gestite in modo industriale, come Uniacque, hanno un ruolo sempre più rilevante nel contesto in cui operano: cresce la capacità di garantire investimenti secondo le best practice nazionali ed europee, cresce di conseguenza l’apporto in termini di qualità tecnica e di ricerca di tecnologie che hanno ripercussioni positive su territorio, cittadini e stakeholder.

Al contempo, deve continuare a crescere anche il dialogo tra tutti gli attori coinvolti e la consapevolezza dell’acqua come bene primario da preservare, mettendo in atto processi di adattamento e mitigazione degli effetti del cambiamento climatico su questa risorsa indispensabile e preziosa”, commenta Luca Serughetti, Presidente di Uniacque.

Arrivata alla terza edizione – spin off di Water Seminar, che quest’anno spegne cinque candeline – la settimana bergamasca dedicata all’oro blu andrà in scena da giovedì 21 a domenica 24 marzo, a ridosso della Giornata Mondiale dell’Acqua (venerdì 22 marzo) con un programma fitto e articolato, volto ad approfondire le tematiche più attuali del settore: siccità sempre più sistemica, ambiente da preservare, efficientamento energetico, sostenibilità.

Il futuro dell’acqua e dei servizi idrici integrati passa da qui, da un’evoluzione continua che sta accelerando i cambiamenti e che sarà approfondita nel corso degli appuntamenti previsti.

“La semplicità del gesto di aprire il rubinetto e avere a disposizione in casa propria una risorsa eccellente sintetizza la complessità del lavoro quotidiano svolto da aziende come Uniacque, tra i maggiori operatori nazionali nel sistema idrico integrato.

Un lavoro che deve essere sostenibile, tendere al continuo miglioramento del servizio e far fronte ai mutamenti in atto e futuri.

Nei prossimi anni le potenzialità della transizione digitale andranno nella direzione di una infrastruttura sempre più resiliente, in grado di adattarsi agli effetti del cambiamento climatico e di coadiuvare un uso più razionale della risorsa idrica.

Con la nuova edizione di WaterWeek, i convegni e gli eventi dedicati ai cittadini, desideriamo promuovere l’approfondimento di queste tematiche, ponendo l’attenzione su tutti gli aspetti legati alla gestione dell’acqua, dalle criticità evidenti alle opportunità, dagli aspetti regolatori alla necessità di una nuova narrazione, dalle azioni di sostenibilità al ruolo attivo che ogni singolo cittadino può avere”, dichiara Pierangelo Bertocchi, Amministratore Delegato di Uniacque.

IL PROGRAMMA DELLA WATERWEEK 2024 UNIACQUE

21 e 22 marzo 2024

Water Seminar5 – I due convegni al Monastero di Astino

Il primo convegno, dal titolo “Il ruolo dei giornalisti e dei comunicatori nella diffusione dell’informazione scientifica. Il mondo dell’acqua”, con il patrocinio di FERPI – Federazione Relazioni Pubbliche Italiana e dell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Bergamo, organizzato in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri di Bergamo, è in programma giovedì 21 marzo, dalle ore 9:30 alle ore 13:30, e vedrà salire sul palco, in veste di relatori, giornalisti ed esperti di comunicazione. A loro il compito di condividere metodi e strategie di comunicazione che tengano conto della dimensione ecosistemica dei gestori e di informare e fare divulgazione verso gli stakeholder, essere tutti parte attiva di un cambiamento virtuoso, perché l’acqua è un patrimonio comune non inesauribile.

Venerdì 22 marzo, in concomitanza con la Giornata Mondiale dell’Acqua, andrà in scena dalle ore 9:30 alle ore 13:30, sempre al Monastero di Astino, la quinta edizione del Convegno nazionale WaterSeminar “Il territorio del futuro: le sfide del servizio idrico integrato”.

Organizzato in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri di Bergamo e patrocinato dall’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Bergamo, rivolto a tutti gli addetti ai lavori, tecnici, ingegneri, geologi e professionisti del settore, con un panel di relatori tra professionisti ed esperti nazionali e internazionali farà il punto sul ruolo dei gestori del servizio idrico integrato in un’epoca di cambiamento climatico, crisi idrica e dissesto idrogeologico, alla luce delle recenti novità normative e regolatorie.

Per i soli iscritti ai convegni, è prevista la possibilità di prenotare la visita guidata al Monastero di Astino: 21 marzo alle ore 14:30 e 22 marzo alle ore 14:30

  • I due convegni del 21 e 22 marzo sono accreditati dall’ordine degli Architetti (n. 3 CFP). La visita guidata al Monastero di Astino prevede il rilascio di 1 CFP. Le iscrizioni avverranno tramite: https://portaleservizi.cnappc.it accedendo con le proprie credenziali.
  • I due convegni del 21 e del 22 marzo sono accreditati dall’Ordine degli Ingegneri di Bergamo. Agli Ingegneri partecipanti saranno riconosciuti 3 CFP; si ricorda che ai fini del rilascio dei CFP è obbligatoria la presenza al 100% della durata del singolo Seminario. La visita guidata al Monastero di Astino prevede il rilascio di 1 CFP.
  • Il convegno del 22 marzo è in corso di accreditamento da parte dell’ordine degli Agronomi e Forestali della Provincia di Bergamo e dell’ordine dei Geologi. L’iscrizione per ottenimento crediti si effettua sulle relative piattaforme.

 22 marzo 2024

WaterSchool: “Lezioni per il futuro, il mondo di domani” – spazio gres art 671

Nel corso della WaterWeek, ampio spazio sarà dedicato agli studenti delle scuole superiori e ai loro docenti. Il 22 marzo, nel nuovo spazio gres art 671 di Bergamo, dalle ore 10:00 alle ore 13:00, è previsto un incontro dal titolo “Lezioni per il futuro, il mondo di domani”: un tavolo di confronto tra esperti, creator, formatori e ragazzi per raccontare le nuove sfide che attendono il mondo dell’acqua, rendendo evidente il ruolo dei giovani come protagonisti del loro futuro.

Consumo responsabile dell’acqua, consapevolezza delle risorse, servizio idrico integrato del futuro, progetti di sviluppo in corso che rispondono al goal numero 6 dell’Agenda 2030 di ONU sono alcuni dei temi che saranno affrontati nel corso della mattinata dalla content creator e formatrice Silvia Moroni, da Ottavia Belli, fondatrice di Sfusitalia e Top Voice Ambiente di Linkedin e da Fabrizio Bellini di Mbotepapa, Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale con sede ad Adrara S. Martino (Bergamo) che opera nella Repubblica Democratica del Congo.

“Alziamoci da quella panchina! L’Acqua siamo noi” –

Una serata di Uniacque con la partecipazione di Ale e Franz

 Il 22 marzo, alle ore 21:00, sempre allo spazio gres art 671 di Via San Bernardino (Bergamo), Uniacque presenta Alziamoci da quella panchina! L’Acqua siamo noi, una serata dedicata alla Giornata Mondiale dell’Acqua con la partecipazione del duo comico Ale e Franz.

Lo spettacolo è gratuito e aperto al pubblico previa prenotazione.

21, 23 e 24 marzo 2024

Le visite guidate: Fontana del Lantro, Educational Center Uniacque, Sorgente Nossana

Giovedì 21 marzo, a partire dalle ore 14:30 fino alle ore 17:30, le prime visite guidate previste in occasione della WaterWeek porteranno i visitatori alla Fontana del Lantro, in Città Alta (Bergamo): grande e antica cisterna d’acqua risalente al X secolo, fino al 1800 ha svolto l’importante funzione pubblica di raccolta delle acque che venivano poi utilizzate in ambito domestico.

Sabato 23 marzo, dalle ore 14:00 alle ore 16:30, si apriranno al pubblico le porte dell’impianto di depurazione e dell’Educational Center Uniacque di Cologno al Serio. Un’occasione rivolta a grandi e piccoli per scoprire, insieme agli esperti di Uniacque, il funzionamento di un impianto di depurazione, per conoscere il mondo nascosto dietro al processo di recupero delle acque reflue e scoprire il sistema idrico integrato, a partire dal ciclo dell’acqua.

Domenica 24 marzo, dalle ore 14:00 alle ore 17:00, sarà infine possibile immergersi nella natura di una sorgente tra le più importanti del Nord Italia in termini di portata: quella della Nossana, che con 800 litri al secondo è la più importante sorgente del territorio bergamasco e anche una delle principali sul territorio regionale, con oltre 315 mila persone servite.

Situata a Ponte Nossa, nella media val Seriana, tra i comuni di Parre e Premolo, il suo bacino idrogeologico copre un’area di circa 80 chilometri quadri ed è caratterizzato da elevate differenze di altitudine. Il punto più̀ alto è la vetta del Pizzo Arera a 2512 m s.l.m., mentre la quota di sbocco si trova a 474 metri.

 Per prenotare le visite guidate:

  • 21 marzo – Fontana del Lantro – visite guidate dalle ore 14:30 alle ore 17:30
  • 23 marzo – Educational Center Uniacque e Depuratore di Cologno al Serio – visite guidate dalle ore 14:00 alle ore 16:30
  • 24 marzo – Sorgente Nossana (Ponte Nossa, Bergamo) – visite guidate dalle ore 14:00 alle ore 17:00

Info e programma generale WaterWeek 2024: https://www.uniacque.bg.it/waterweek/edizione-2024/

Uniacque

UNIACQUE Spa è una società totalmente pubblica costituita il 20 marzo 2006 per la gestione in house del servizio idrico integrato sul territorio della provincia di Bergamo. Il modello di riferimento è quello di una società nella quale l’ente o gli enti pubblici soci esercitino su di essa un controllo analogo a quello esercitato sui propri servizi e la stessa società realizzi la parte più importante della propria attività con l’ente/enti che la controllano, nel rispetto dei principi di trasparenza, responsabilità e partecipazione.

Con 429 dipendenti, 214 comuni serviti dall’acquedotto, 215 comuni serviti dalla depurazione, 213 comuni serviti dalla fognatura, Uniacque raggiunge 1 milione di abitanti. Uniacque ha adottato un modello organizzativo integrato per la qualità, l’ambiente e la sicurezza secondo le norme ISO 9001, ISO 14001, ISO 45001 e ISO/IEC 17025.

 

Leggi altro su Opportunità di Business  – Fiere di Settore

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

La ricerca di personale a portata di clic

Bakeca.it, tra i 100 siti più visitati in Italia, è la soluzione ideale per trovare nuovi collaboratori.
Ogni giorno migliaia di persone navigano tra gli annunci presenti nella sezione Offerte di Lavoro, garantendo contatti e curricula alle imprese che stanno facendo attività di recruiting.
Una serie di servizi per le aziende completano l’esperienza di ricerca, fornendo preziosi dati e insight.

Leggi anche