• 25/02/2024

World Manufacturing Forum 2023

 World Manufacturing Forum 2023

Andreis

World Manufacturing Forum 2023: Skills, dati e risorse fattori cruciali per vincere la sfida delle transizioni, IA, circolarità e digitale orienteranno il manifatturiero del futuro

Trasformazione digitale, circolarità, intelligenza artificiale sono le sfide, tutte accomunate dalla centralità dei dati e delle competenze, che l’industria manifatturiera globale sta affrontando in questa fase di grandi transizioni: questi i temi sui quali si confrontano esperti di politica, leader industriali ed esponenti del mondo accademico provenienti da tutto il mondo alla XI edizione del World Manufacturing Forum “Nuovi modelli di business per il manifatturiero del futuro”.

L’evento, organizzato dalla World Manufacturing Foundation, in corso oggi e domani presso la sede di SDF Group a Treviglio, ha l’obiettivo di indicare i nuovi modelli di business e le tendenze che influenzeranno la competitività dell’industria manifatturiera negli anni a venire.

Il Presidente della World Manufacturing Foundation Diego Andreis, introducendo i lavori del WMF, ha dichiarato che “l’enorme trasformazione che l’industria manifatturiera globale sta vivendo in questi anni è frutto di quattro fattori concomitanti: continua accelerazione delle tecnologie disponibili, crescente consapevolezza sulla rilevanza degli obiettivi di sostenibilità, disponibilità di risorse energetiche, dati e materie prime, nuovi assetti geopolitici.

Questi elementi si intrecciano andando ad influenzare scelte e investimenti delle aziende contribuendo a delineare i modelli di business del futuro. L’obiettivo del WMF 2023, come da mission della fondazione, è quello di indirizzare e tracciare una via per l’industria e le sue persone fungendo da catalizzatore per il cambiamento e la cooperazione globale nel settore manifatturiero.” ha concluso Andreis .

Nel corso della prima giornata del WMF è stato presentato il nuovo Report della World Manufacturing Foundation (sito web), ‘New business models for the future of manufacturing’ , contenente le 10 raccomandazioni per industria e stakeholders sviluppate da un gruppo internazionale di esperti.

“Nell’edizione di quest’anno abbiamo voluto focalizzarci sui nuovi modelli di business che in un contesto di estrema instabilità geopolitica, dei mercati e delle innovazioni non possono che essere l’unica risposta delle imprese per rimanere competitive a livello internazionale. Il Report – ha dichiarato Marco Taisch, Presidente del Comitato scientifico WMF – ha visto la partecipazione di 20 esperti da tutto il mondo che hanno delineato le 10 raccomandazioni per l’industria globale”.

Le 10 raccomandazioni del WMF:

  • Adottare un approccio all’innovazione incentrato sul cliente per favorire la fidelizzazione e promuovere la crescita;
  • Creare proposte di valore sostenibili basate sulla triple bottom line per un margine competitivo;
  • Puntare al valore personalizzato e customizzato di massa per creare maggiori benefici ai consumatori;
  • Sviluppare nuovi canali di vendita per flussi di entrate ibridi;
  • Promuovere legami più stretti attraverso la creazione di migliori relazioni con i clienti;
  • Liberare il valore potenziale sfruttando l’intelligenza artificiale e i data analytics per nuovi flussi di entrate;
  • Bilanciare le risorse chiave per evitare la sovra e sotto stima delle operazioni sostenibili;
  • Dare priorità alle produzioni di prossimità e rafforzare le competenze principali per l’agilità e la sostenibilità del mercato;
  • Ampliare le partnership oltre i confini attuali delle catene del valore per prepararsi a  nuovi rischi e sfide;
  • Superare le barriere agli investimenti per stabilire relazioni basate sulla fiducia e liberare il flusso di cassa dagli asset;

Oltre 600 i partecipanti al Forum nel corso della due giorni. I partecipanti in presenza hanno anche avuto la possibilità svolgere delle company visit organizzate dalla World Manufacturing Foundation presso le sedi di ABB, Brembo, Gewiss e SDF.

Nel corso della giornata conclusiva di domani sarà presentato il WMF Special Report “Women in Manufacturing: Impact of Women in Industrial Competitiveness” nell’ambito dell’intervento di Cristine Oyon, SPRI, e sono previsti gli interventi, tra gli altri, di Caroline Viarouge, EIT Manufacturing, Andreas Schroeder, Aston University, Andrea Cassoni, ABB, Markus Woitsch, Yamazaki Mazak Deutschland GmbH, Milan Kumar, ZF Commercial Vehicles (CVS), Ken Somers, Partner & Master Expert, McKinsey & Company.

Chiuderà il WMF il Young Manufacturing Leaders Summit 2023, evento organizzato da YML, partner della World Manufacturing Foundation, che si focalizzerà sulle relazioni tra giovani imprenditori, innovazione e leadership.

 

Fonte: Confindustria Lombardia

Leggi altro su Primo Piano

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

La ricerca di personale a portata di clic

Bakeca.it, tra i 100 siti più visitati in Italia, è la soluzione ideale per trovare nuovi collaboratori.
Ogni giorno migliaia di persone navigano tra gli annunci presenti nella sezione Offerte di Lavoro, garantendo contatti e curricula alle imprese che stanno facendo attività di recruiting.
Una serie di servizi per le aziende completano l’esperienza di ricerca, fornendo preziosi dati e insight.

Leggi anche